PARTE  1

DEFINIRE

L'OBIETTIVO

L'obiettivo di un impianto ANTI INTRUSIONE è quello di "rilevare" un intruso (un LADRO) e "scatenare" un ALLARME. Quello che occorre sapere è se l'impianto di allarme serpe per:

  • proteggere le COSE all'interno di una casa, di un'azienda, di un negozio o di un ufficio

  • proteggere sia le COSE che le PERSONE (sopratutto quando sono in casa)

  • proteggere dati sensibili o pezzi UNICI e RARI o "semplicemente" oggetti affettivi dal valore inestimabile.

COSA SIGNIFICA "SCATENARE UN ALLARME" ?

Significa attivare SIRENE, NOTIFICHE, LUCI, AUTOMAZIONI o "SCENARI"

COSA SIGNIFICA IMPEDIRE UN FURTO ?

Significa proteggere con la massima sicurezza un BENE davvero molto importante ed evitare che venga RUBATO

Non DIMENTICARTI: un FURTO avviene, in media, in 3 minuti !

PARTE  2

COME

PROGETTARE

Quando si progetta un impianto di ALLARME si devono tener conto di alcuni fattori come:

IN GENERALE

  • Chi potrebbe essere il LADRO ? 

  • Luogo da proteggere e relative dimensioni (business / home)

  • Valore dei beni

DAL PUNTO DI VISTA TECNICO

  • Fattibilità

  • Livello di Sicurezza 

  • Modalità di utilizzo (facilità d'uso)

  • FALSO NEGATIVO (Probabilità di rilevare)

  • FALSO POSITIVO (falso allarme)

  • Probabilità di ELUDERE un SENSORE

Dobbiamo tener conto che il FURTO, nel 99% dei casi, avviene in 3 minuti.

Questo significa che l'impianto deve poter sventare, nel limite del possibile, ogni tentativo di INTRUSIONE.

Per questo motivo riteniamo che sia indispensabile l'utilizzo delle SIRENE (interne ed esterne) al fine di SPAVENTARE ed ALLONTANARE chi stà compiendo il FURTO.

L'intervento sul posto è certamente importante (nei caso in cui nessuno sia presente nel luogo dell'impianto) ma quasi sicuramente i LADRI non ci saranno più.

PARTE  3

SCEGLIERE LA SOLUZIONE

Le SOLUZIONI proposte da SicurPro sono sicuramente soluzioni adatte al contesto in cui ci andremo a trovare e che tengono conto dei due aspetti trattati nella PARTE 1 e PARTE 2. 

Più nello specifico potremmo parlare di impianti per uso

  • INTERNO

  • PERIMETRALE

  • ESTERNO

Il nostro cliente sarà messo nelle condizioni di capire perfettamente come potrebbe essere realizzato un impianto di ALLARME per il suo caso e al cliente non rimane che DECIDERE quale soluzione trova essere quella che più lo soddisfa .

Le 3 cose che devi sapere prima di installare un sistema di ALLARME

DEDICA 5 MINUTI DEL TUO TEMPO..... VEDRAI CHE NON TE
NE PENTIRAI

DICIAMOCI LA VERITA'.....

Chi vorrebbe un sistema di allarme che potesse rilevare un qualsiasi intruso (un LADRO, dal meno esperto al professionista) non appena "mette piede" all'interno della nostra proprietà ?

TUTTI !

A volte è realizzabile, altre volte NO altre volte bisogna accettare dei compromessi. 
Motivo per il quale i nostri impianto non sono "standard" ma vanno discussi e concordati col nostro cliente

 

PERCHE' INSTALLARE UN SISTEMA DI
ALLARME

Un impianto di ALLARME è sicuramente l'unico "strumento" che può rilevare un'INTRUSIONE e generare ALLARMI locali e remoti.
Le sicurezze "passive" (serrature / inferriate / blindature) sono da noi ritenute assolutamente UTILI ma in alcuni casi non possono evitare un'intrusione. Allo stesso tempo un sistema di allarme NON impedisce l'intrusione ma garantisce (se progettato bene e realizzato bene) un evento di allarme. In questo caso il "classico LADRO", nel 99%, dei casi desiste e il furto viene automaticamente sventato.

Un impianto di ALLARME evita davvero un furto ?

SI, LO EVITA....
ci sono alcune soluzioni che possono garantire questo risultato
 

Un impianto di ALLARME a prova di LADRO esiste ?

SI, ESISTE

In alcuni casi è necessario realizzare un sistema di Sicurezza di assoluto livello per garantire l'incolumità delle persone e di beni molto, molto preziosi. In questi casi si andranno a realizzare impianti studiati e realizzati secondo un PROGETTO definito e concordato col cliente

 

I PUNTI CHIAVE DI UN IMPIANTO
ANTIFURTO

IL SISTEMA

PER SISTEMA SI INTENDE IL VERO E PROPRIO "CUORE" DELL'IMPIANTO E I RELATIVI ACCESSORI

LA TECNOLOGIA

Il primo elemento da valutare è senza dubbio la tecnologia

  • Cablata

  • Wireless

  • Mista

La scelta della tecnologia è l'elemento più importante dell'intero impianto. 

Le valutazioni da fare sono diverse, tra cui:

  • Livello di sicurezza

  • Fattibilità

  • Dimensioni dell'area da proteggere

  • Prestazioni

LA CENTRALINA ALLARME

Il "cuore" dell'intero impianto; da questa scelta si determinato differenti elemento come

  • l'impatto estetico della centralina stessa

  • Settori da gestire

  • Metodi di inserimento e disinserimento

  • Livello di sicurezza

  • Vantaggi sulla struttura dell'impianto 

  • Integrazioni con sistemi di Videosorveglianza, Domotica, Controllo accessi, impianti di rilevazione Fumi

TIPOLOGIA IMPIANTI

Ogni impianto deve essere adatto alla tipologia del luogo di installazione, al livello di sicurezza e non per ultimo al valore del bene da proteggere.

Gli impianti si possono dividere in sistemi adatti per 

  • USO CIVILE (HOME)

  • USO INDUSTRIALE (BUSINESS)

  • IMPIANTI CENTRALIZZATI

I RILEVATORI

IL SISTEMA DI RILEVAZIONE E' INDUBBIAMENTE UNA PARTE FONDAMENTALE DELL'IMPIANTO - DA QUESTA SCELTA SI DETERMINANO DIVERSI ELEMENTI COME:

TEMPO DI RILEVAZIONE

Si tratta del tempo in cui un Intruso viene rilevato - all'esterno, all'interno o sul perimetro

FALSO POSITIVO

I "famosi" falsi allarmi sono l'elemento più temuto da chiunque acquisti un impianto. Ci sono "rilevatori" che non potranno mai generare un falso allarme e altri, sopratutto in ambienti esterni, che "potrebbero creare alcuni problemi"  

ELUDIBILITA'

Qualsiasi RILEVATORE "potrebbe" essere messo "fuori uso". Un professionista è in grado di capire come eludere un rilevatore

GRUPPI e CATEGORIE

  • Rilevatori per uso INTERNO

  • Rilevatori per uso PERIMETRALE

  • Rilevatori per uso ESTERNO

LINEE GUIDA GENERALI

Quando pensi al tuo sistema di allarme fai queste considerazioni

01.Chi potrebbe essere il LADRO che viene a casa tua
E’ fondamentale fare questo tipo di considerazione; un sistema di allarme deve essere “adatto” ed adeguato al valore da proteggere.

02.Quali sono i punti di accesso più “vulnerabili”
Porte, Finestre, Terrazzi, Balconi, Basculanti….. ognuno di questi punti di accesso può essere più o meno vulnerabile.

03.Tempo di “rilevazione”
I sensori che rilevano un’intrusione sono davvero tanti ed ognuno di questi ha dei “tempi di intervento” differenti.

04.Ci sono cose davvero molto preziose che non posso rischiare che vengano rubate
In questi casi l’impianto deve essere IDONEO per garantire questa richiesta

05.Il sistema di ALLARME serve principalmente a tutelare le persone che si trovano in casa
E’ un elemento importante su cui ragionare e trovare la soluzione più adatta al caso specifico

06.Come utilizzerò l’impianto di Sicurezza
Modalità Giorno, Notte, Estate, Inverno, in Casa, Fuori Casa


 

LE NOSTRE SOLUZIONI

SMART

IMPIANTI ADATTI AD USO CIVILE/BUSINESS PER PICOLE E MEDIE DIMENSIONI

TECNOLOGIA: WIRELESS / CABLATA

  • Sistema "compatto"

  • Sistema "separato"

  • Design di alto livello (non impattante)

  • Possibilità di collegamento alle forze dell'ordine

  • Tastiere Wireless

  • Telecomandi 

  • App per SmartPhone

RILEVATORI 

  • per uso interno

  • perimetrali

  • per uso esterno 

SIRENE

  • per uso interno

  • per uso esterno 

PRO

IMPIANTI ADATTI AD USO CIVILE/BUSINESS  PER MEDIE E GRANDI DIMENSIONI

RILEVATORI 

  • per uso interno

  • perimetrali

  • per uso esterno 

  • sistemi di rilevazione interrati

TECNOLOGIA: WIRELESS / CABLATA

  • Sistema "separato" 

  • Possibilità di collegamento alle forze dell'ordine

  • Tastiere Cablate (anche touch)

  • Programmatori orari

  • Lettori Rfid

  • Integrazione con assistenti vocali

  • Telecomandi con pulsanti personalizzati

  • App per SmartPhone

  • Scenari

  • Integrazioni con sistemi DOMOTICI

  • Integrazioni con sistemi di Videosorveglianza

  • Integrazione con sistemi NEBBIOGENI

SIRENE

  • per uso interno

  • per uso esterno 

  • sirene Anti schiuma

  • Sirene incassaste e di Design

SUPERIOR

IMPIANTI ADATTI AD USO INDUSTRIALE PER MEDIE E GRANDI DIMENSIONI

RILEVATORI 

  • Integrabile con tutti i rilevatori "cablati" in commercio di qualsiasi produttore

TECNOLOGIA: CABLATA

  • Sistema "separato"

  • Possibilità di collegamento alle forze dell'ordine / portineria /vigilanza privata

  • Sistemi di SUPERVISIONE su base PC e mappe grafiche

  • Integrazione Allarme

  • Integrazione T.V.C.C

  • Integrazione Controllo Accessi

  • Integrazione Rilevazione Fumi

Elegante sfondo astratto

WIRELESS o CABLATO

WIRELESS

Tecnologia idonea per impianti dove non è richiesto un livello di sicurezza "estremo" - ottima soluzione limitata a sistemi con SUPERVISIONE

VANTAGGI

  • Facilità d'installazione

  • Rapidità dell'installazione

  • Buon livello di sicurezza

  • Possibilità di realizzare impianti anche senza una predisposizione specifica
     

"SVANTAGGI"

  • Gamma sensori "limitata" 

  • Manutenzione obbligatoria (cambio batterie)

  • Costo

  • Limitazione data dalle dimensione dell'area da proteggere

 

PERFETTO per nuovi impianti, per impianti dove è stata realizzata una predisposizione non perfetta ma anche per la sostituzione di impianti esistenti per portarli ad una tecnologia "moderna" e performante

Tecnologia idonea per impianti dove viene richiesto un livello di sicurezza buono, ottimo ma anche "estremo" 

Adatto ad impianti dove è già presente una predisposizione o dove realizzarla non risulta essere "complicata"

VANTAGGI

  • Ampia gamma dei prodotti disponibili in commercio (si possono realizzare progetti perfetti)

  • Dispositivi di medio, alto, altissimo livello di sicurezza

  • Costo

  • Bassissimi costi di manutenzione;  quasi nulli.
     

"SVANTAGGI"

  • E' necessaria una predisposizione o la possibilità di realizzarla senza troppe difficoltà

PERFETTO per nuovi impianti dove è stato studiato un progetto e dove è presente una predisposizione; perfetto per la sostituzione di impianti obsoleti.

 

Tecnologia che prevede sia prodotti Wireless che Cablati. Perfetta in tutti quei casi dove una sola tecnologia, o Wireless o Cablata non potrebbe produrre un risultato soddisfacente.  

VANTAGGI

  • Facilità d'installazione

  • Rapidità dell'installazione

  • Buon livello di sicurezza

  • Possibilità di realizzare impianti anche senza una predisposizione specifica
     

"SVANTAGGI"

  • Gamma sensori "limitata" 

  • Manutenzione obbligatoria (cambio batterie)

  • Costo

 

PERFETTO per un ampliamento di un impianto, per impianti dove la predisposizione non è stata realizzata secondo un preciso progetto e sicuramente per un Upgrade di impianto Obsoleto

CABLATO

MISTO

CASI STUDIO

IMPIANTO ALLARME PER APPARTAMENTO al 3° Piano
 

  • Nessuna predisposizione

  • Tutto su un piano

  • Porta blindata

  • Cassaforte

  • Balconi (2)

  • Finestre con tapparelle

  • Garage al piano terra

 

IMPIANTO ALLARME PER VILLA SCHIERA DI TESTA SU 3 PIANI
 

  • Predisposizione

  • Porta blindata

  • Cassaforte

  • Balconi (3)

  • Finestre persiane

  • Garage collegato alla casa

 

IMPIANTO ALLARME PER VILLA SINGOLA 
 

  • Nessuna Predisposizione

  • Porta blindata

  • Balconi (1)

  • Finestre Tapparella

  • Inferriate

  • Garage scollegato alla casa

 

casa tradizionale
  • Facebook

SICURPRO s.r.l
Via Emilia Ovest, 489 - 41123 Modena
Tel. 059.333802 
P.Iva 02363070364
R.E.A. c/o CCIAA MO-283952
Cap. Soc. € 20.000 i.v.
PEC: sicurpro@keypec.it